13-14 | MARZO | 2018 | MCE2018 | MOBILITY CONFERENCE EXHIBITIONMCE2018

NEWS

La nostra startup si è fatta notare a MCE4X4 2017 e ora vantiamo una crescita importante

La nostra startup si è fatta notare a MCE4X4 2017 e ora vantiamo una crescita importante

ParkAgent, startup di Padova, è stata finalista a MCE4X4 2017 e in questi ultimi mesi si è consolidata come una delle realtà più interessanti per quanto riguarda l’innovazione a supporto delle agenzie turistiche. Un prodotto chiaro e mirato, un atteggiamento aperto e una buona predisposizione comunicativa hanno reso ParkAgent una startup solida che si è saputa presentare a MCE4X4 come controparte interessante per molte aziende presenti.

ParkAgent, inoltre, rappresenta un bel caso di startup che ha trovato potenziali clienti e partner a MCE4X4 non solo durante gli incontri one-to-one, ma anche nel network di soggetti che non hanno partecipato ma che si sono interessati all’evento e hanno richiesto informazioni specifiche sulle 16 startup finaliste.

Abbiamo incontrato Federico Barbin, CEO di ParkAgent, per l’ultima delle 4 interviste alle startup di MCE4X4 della scorsa edizione, il quale ci ha raccontato di come sia cresciuta la loro realtà e di come cogliere il meglio da momenti verticali come MCE4X4.

 

1)      Ciao Federico, ParkAgent ha partecipato nel 2017 a MCE4X4 come una delle startup più in crescita nel panorama italiano delle soluzioni a supporto della mobilità. Che cosa fa ParkAgent e a chi vi rivolgete?

ParkAgent.it è un software per la prenotazione del parcheggio lunga sosta prevalentemente negli Aeroporti e nei Porti ma anche in Città e Stazioni italiane. Attualmente è utilizzato da 4.000 Agenzie Viaggi italiane. Prenoti online, ti riserviamo il posto auto senza impegno (che pre-paghi prima della partenza) e parcheggi in tranquillità scaricando il voucher il giorno prima della partenza. Cancellazione gratuita e senza penali. Il servizio Garantisce strutture parcheggio economiche, video-sorvegliate, assicurate e custodite. Soluzioni di booking online create su misura per Privati, Aziende e Agenzie Viaggi.

 

2)      Eravate tra le 16 startup di MCE 4x4 2017, cos'è cambiato per voi in questo anno? Ci sono stati avvenimenti importanti che volete raccontare?

MCE ci ha dato la possibilità di discutere con i più importanti player del nostro settore e di prendere consapevolezza dei nostri mezzi. ParkAgent è cresciuta molto in questi anni e sicuramente siamo diventati uno dei player di riferimento per le agenzie viaggi. In 3 anni abbiamo acquisito circa 3000 agenzie viaggi e servito decine di migliaia di passeggieri. Il tasso di crescita si aggira attorno al 75% all’anno. Ci rendiamo conto che è un ecosistema che sta cambiando, non sono solo “avvenimenti spot” a darci ragione: oggi anche chi era rimasto indietro nell’adozione tecnologica sta cominciando a guardarsi intorno per cercare soluzioni più efficienti.

 

3) Operate ormai da alcuni anni nel mondo dell'innovazione della mobilità, sulla base di quello che vedete tutti i giorni quali saranno i trend di questo 2018 rispetto al vostro settore? In che direzione andrà la mobilità nei prossimi anni secondo voi?

Probabilmente sharing ed elettrico la faranno ancora da protagonisti, ci sono ancora spazi enormi per muoversi. Un settore, però, quasi sicuramente sboccerà anche in Italia, vista la nostra esperienza nella meccatronica e negli sviluppi industriali: la robotica e l’automazione nel campo della mobilità. Questi ambiti stanno di anno in anno prendendo sempre più piede perché moltiplicano le possibilità di ottimizzazione della produttività e della gestione dei nostri veicoli e delle nostre città.


4) Anche quest'anno riparte MCE 4x4, evento di punta di Assolombarda riguardante il settore della mobilità, voi che avete partecipato l'anno scorso cosa avete portato a casa da questo evento? È stato utile?

MCE4X4 è un’esperienza molto densa. Di certo la tavola rotonda della mattina tra startup e aziende e gli incontri one-to-one sono i momenti che la fanno da padrona. È proprio durante gli incontri con le aziende che è necessario essere reattivi e rapidi nel colloquio per poter portare a casa qualcosa. Gli incontri sono veloci e se si è stati in grado di “lasciare il segno” si riesce addirittura ad essere contattati in seguito da aziende molto importanti. Peraltro, essere nel network di MCE4X4 è importante in quanto ti possono contattare anche realtà che non presenziavano all'evento ma che hanno notato la startup, come nel nostro caso.

 

5) Date un consiglio alle startup che parteciperanno a MCE e ad eventi simili a questo: qual è l'approccio giusto? Quali azioni è utile intraprendere per massimizzare la presenza a queste manifestazioni? Come facilitare l'incontro tra startup e aziende storiche strutturare?

Ritengo sia importante avere un atteggiamento molto easy e aperto. Ci si ritrova a chiacchierare con aziende e figure di spicco della mobilità, per cui non c'è spazio per i fronzoli ma per un atteggiamento molto genuino, diretto. La chiave dell'attenzione sta sicuramente nella campagna social/giornalistica pre-MCE che permette alle startup di essere notate e alle aziende di interessarsi al format.

 

Qui potete trovare un video di ParkAgent, che vi racconta come funziona il servizio e le sue caratteristiche migliori: https://www.youtube.com/watch?v=KqvPa1yrJRY

SHARE share on facebook share on twitter